Riflessologia plantare

Cos’è la riflessologia plantare

La riflessologia plantare è una tecnica manipolativa non invasiva, un metodo di valutazione e trattamento che prende in considerazione l’individuo nella sua interezza, agendo in modo diretto esclusivamente sul piede, tramite delle pressioni con le dita della mano. Tutto questo è reso possibile dalla corretta stimolazione dei punti riflessi individuati sui piedi, a cui rispondono organi ed apparati del corpo umano.
Si configura come Disciplina Bio-Naturale (DBN) e rientra nelle tecniche complementari e integrative alla medicina allopatica, per il raggiungimento e il mantenimento dell’equilibrio organico e psichico.

A chi si rivolge

Le indicazioni per una trattamento riflessologico sono molto ampie e indicate per tutte le fasce d’età, tra le più frequenti:

  • emicranie e cefalee
  • dolori cervicali
  • dolori lombari
  • dolori osteomuscolari
  • artrosi
  • brachialgie
  • pubalgie
  • infiammazione del nervo sciatico
  • nevralgie (es. n. del trigemino)
  • insonnia
  • ritenzione idrica
  • disturbi digestivi
  • disturbi ginecologici
  • stati di ansia
  • stress e tensione

reflexology

Trattamenti e benefici

I benefici per un ciclo di trattamenti sono: riduzione dello stress e delle tensioni muscolari, miglioramento del flusso sanguigno e linfatico, depurazione dell’organismo dalle tossine, effetto antidolorifico, riequilibrio delle energie per il raggiungimento dell’omeostasi e miglioramento dell’umore. La riflessologia plantare non è un’alternativa alla Medicina Ufficiale, ma ne costituisce una valida integrazione.

 

Marco Caldironi dott.

Dottore in Tecniche Ortopediche, docente all’Università di Pavia, Riflessologo, Attestato Europeo di Competenza di Formatore in DBN (Discipline Bio-Naturali) e in Riflessologia Plantare, Hot Stone Therapist


Per prenotare la tua visita, telefona al

091 924 92 92