ost

“Ho pensato che l’osso, osteon, fosse il punto da cui dovevo partire per accertare la causa delle condizioni patologiche e così ho messo insieme ‘osteo’ con ‘patia’ e ho ottenuto Osteopatia.”
Dott. Andrew Taylor Still, fondatore dell’osteopatia, 1897

 

Alessandro Baldi

Massaggiatore Medicale con attestato professionale federale (MM-APF), Tecnico della Postura, Specializzato in Terapia Manuale Osteopatica Generale, Viscerale e Craniale (D.O.) e in Terapia Funzionale Globale (TFG)

 

Mauro Molteni

Diplomato Massofisioterapista
Specializzato in Osteopatia (D.O.) e in Terapia Funzionale Globale (TFG)

Osteopatia

Definizione dal dizionario medico Dorland (1957).

L’osteopatia è un metodo terapeutico ideato da A.T. Still, basato sul principio che il corpo è capace di fabbricare dei rimedi propri contro le malattie, quando le sue relazioni strutturali sono normali, la sua nutrizione è buona ed è inserito in un buon ambiente.

1.Indicazioni meccaniche

Tra le motivazioni principali sicuramente l’aspetto muscolo scheletrico rappresenta la grande maggioranza di consultazioni osteopatiche. Essendo la disciplina più evoluta per i problemi articolari, legamentari e muscolari è sicuramente il trattamento elettivo per le patologie meccaniche. (Esempio: lombalgie, cervicalgie, sciatalgia, tendiniti distorsioni, ginocchia valghe vare, piede valgo, varo, piatto, problemi alle spalle, gomiti, polsi…)

2.Indicazioni viscerali

Anche i visceri, grazie ai loro involucri, separano e allo stesso tempo permettono la comunicazione tra i vari organi e possono, a causa di restrizioni di mobilità, innescare patologie funzionali quali: coliti, stipsi, cistiti, gastriti coliche epatiche, problemi alla colecisti, problemi legati al ciclo mestruale…

3.Indicazioni cranio mandibolari

Anche il cranio, magnifico contenitore della” centrale di comando”, necessita di tutta la libertà che è data dall’elasticità delle suture craniche, vere e proprie articolazioni connettivali, che permettono il corretto circolo del liquor. Dei deficit, anche piccoli, possono procurare problematiche quali cefalee, emicranie, vertigini, scrosci mandibolari, problemi trigeminali, acufeni…
Anche in caso di affezioni craniche dei bambini (torcicollo miogeno, plagiocefalia, dislessia, disortografia, sinusiti, riniti, otiti ecc.) mediante l’intervento osteopatico si raggiungono ottimi risultati.

 

baby

Per prenotare la tua visita, telefona al

091 924 92 92